Skip to Content

Itinerario di 10 giorni via terra Isole Galapagos

Itinerario definitivo di 10 giorni sulle isole Galapagos, inclusi gli hotel Galapagos e i migliori tour delle Galapagos.

Le isole Galapagos sono famose quasi quanto il loro nome, che è divertente da pronunciare.

A circa 1400 miglia dalla costa della madrepatria, l’Ecuador, questo arcipelago unico nel suo genere emerge dalle profondità dell’Oceano Pacifico.

La posizione isolata delle isole, lontane dalla terraferma, spiega perché i popoli nativi provenienti dalle isole del Pacifico o dalle Americhe non si sono mai stabiliti qui in modo permanente.

Ma ciò che manca alle isole in termini di storia umana, è più che compensato dalla loro ecologia.

Le isole Galapagos sono una delle capitali mondiali dell’ecoturismo.

Questo arcipelago, infatti, ospita più specie endemiche di piante e animali di qualsiasi altra parte del pianeta.

In effetti, questa diversità senza precedenti ha ispirato Charles Darwin a sviluppare la sua teoria dell’evoluzione quando visitò le Galapagos da giovane a bordo del Beagle nel 1835.

Contents

Itinerario di 10 giorni via terra Isole Galapagos

Leggi anche: Tutto quello che devi sapere e fare per visitare le Galapagos: una guida completa.

Oggi, un quarto di milione di visitatori affolla le isole ogni anno per ripercorrere le sue orme e assistere in prima persona alla bellezza e alla meraviglia del mondo naturale.

La maggior parte raggiunge ed esplora le isole dal lusso e dal comfort di una crociera.

Sebbene questo tipo di viaggio abbia i suoi vantaggi, è anche possibile visitare le isole con un viaggio via terra.

Di recente ho esplorato le isole e ho scoperto quanto hanno da offrire dalla terraferma.

Per aiutarti a pianificare un viaggio indimenticabile alle Galapagos, ho messo a punto questo itinerario di 10 giorni alle Isole Galapagos.

Giorno 1: Volo per l’isola di Baltra (vicino a Santa Cruz)

A Spasso Con I Leoni Marini Alle Isole Galapagos Di San Cristobal

L’unico modo per raggiungere le isole Galapagos è l’aereo. Puoi volare dalla capitale dell’Ecuador, Quito, o da Guayaquil, nel sud del paese.

Il primo giorno della tua avventura alle Galapagos, devi pianificare un volo per Baltra, una piccola isola vicino a Santa Cruz.

Prima di poter effettuare il check-in con la tua compagnia aerea, dovrai sottoporti a un’ispezione dei bagagli e pagare 20 USD. In seguito, dovrai pagare un’altra tassa d’ingresso di 100 dollari per le isole.

Una volta arrivato all’aeroporto di Baltra, i funzionari aeroportuali controlleranno i tuoi documenti e scansioneranno il tuo bagaglio a mano.

Due diversi cani addestrati annuseranno il tuo bagaglio registrato prima che tu possa prenderlo.

Il governo è comprensibilmente preoccupato che le persone che portano frutta, animali e altri prodotti biologici dalla terraferma possano mettere in pericolo l’ecosistema delle Galapagos.

Come arrivare dall’aeroporto di Baltra a Puerto Ayora?

L’unico modo per andare dall’aeroporto di Baltra a Puerto Ayora è in autobus e traghetto.

Puoi acquistare il biglietto dell’autobus al terminal di arrivo. Questo autobus ti porterà dall’aeroporto alla stazione dei traghetti e costa circa 5 USD.

Da lì, il traghetto ti porterà a Santa Cruz al costo di 1 USD.

Infine, dovrai prendere un altro autobus per Puerto Ayora. Il biglietto per il viaggio di 40 km costa altri 5USD.

Check-in presso il tuo hotel: Cucuve Suites

Isole Galapagos Hotel Cucuve Hotel Santa Cruz

Ci sono molti hotel a Puerto Ayora, ma ti consiglio di soggiornare al Cucuve Suites.

Una coppia svizzera è proprietaria di questo piccolo hotel boutique. Hanno iniziato con una sola stanza per amici e familiari.

Ma ora la loro struttura dispone di sette bellissime camere a pochi metri dalla strada principale con negozi, agenzie di viaggio e ristoranti.

Clicca qui per ulteriori foto e informazioni o per effettuare una prenotazione.

Pranza in un piccolo ristorante locale

A Santa Cruz ci sono molti piccoli ristoranti locali che offrono menù per il pranzo. Ho mangiato a “Como en Casa” alcune volte.

Tutti i locali servono una zuppa, un piatto principale come riso con fagioli e pesce o carne e un succo da bere. Un pasto del genere di solito costa tra i 5 e gli 8 dollari.

Fai snorkeling a Las Grietas

Las Grietas Islas Galapagos

Las Grietas è una sorta di fessura dove puoi fare snorkeling in acqua dolce tra due alte scogliere.

Anche se non vedrai una grande varietà di animali, questo è comunque un luogo spettacolare per fare snorkeling.

Se ti arrampichi sulle rocce alla fine della piscina principale, puoi trovare una seconda piscina con acqua molto più limpida. Lì è molto meno affollato e potrai vedere pesci più grandi.

Cena a Los Kioskos

Chioschi Per Il Viaggio Alle Galapagos Seaood Street Santa Cruz

Per la tua prima cena alle Galapagos, ti consiglio di mangiare nella via Los Kioskos.

Di notte i ristoranti mettono i loro tavoli e le loro sedie in strada e si possono ordinare frutti di mare freschi.

Puoi anche scegliere il tuo pesce! Ho ordinato un pesce grande per due persone, con bevande, riso e insalata, per soli 18 dollari.

Giorno 2: Partecipa a un tour di mezza giornata della baia

Tour Delle Isole Galapagos

Anche se si tratta di un itinerario terrestre, questo non significa che tu non debba bagnarti i piedi.

Sebbene ci sia molto da vedere a terra, le bellezze naturali e le meraviglie animali delle Galapagos possono essere ammirate anche sott’acqua.

Un tour di mezza giornata nella baia con un’azienda locale come Galapagos Dreams Adventures ti regalerà una bella storia: lo snorkeling con gli squali.

Certo, non sono così grandi e si trovano per lo più sul fondo, ma è comunque una bella esperienza. Dopo qualche ora in acqua, questo tour si conclude con una bella escursione.

Visita il Darwin Center nel pomeriggio

La Stazione di Ricerca Charles Darwin onora l’uomo che per primo ha fatto conoscere le isole Galapagos all’immaginazione pubblica.

Durante il tour di questa stazione di ricerca, sarai accolto dalle stesse specie di piante e animali che affascinarono il giovane scienziato quasi due secoli fa.

La stazione è famosa soprattutto per il suo programma di allevamento di tartarughe. Sono loro a guidare gli sforzi dell’umanità per proteggere questa specie affascinante e in via di estinzione.

Potrai scorgere le tartarughe in quasi tutte le fasi del loro ciclo vitale. Dai neonati con mini conchiglie ai giganti più grandi della media dei visitatori (umani).

Giorno 3: Tortuga Bay e trattamento termale

Tour Delle Galapagos Playa Tortuga Bay

Passeggiata a Tortuga Bay Tortuga Bay è forse uno dei segreti meglio custoditi dell’isola. Questo tratto di spiaggia è il modo perfetto per iniziare una giornata di relax.

Non è spesso servita dalle compagnie di viaggio, il che significa che noi turisti di terra la abbiamo tutta per noi il più delle volte. La sabbia è morbida e ideale per prendere il sole.

La spiaggia è inoltre in gran parte protetta, il che la rende un luogo ideale per fare una nuotata.

Situato a circa due chilometri e mezzo da Puerto Ayora (la città principale di Santa Cruz), il modo migliore per arrivare qui è a piedi.

L’escursione dura circa 45 minuti (a testa) a passo sostenuto. Il sentiero è ben segnalato, quindi non dovrai preoccuparti di perderti.

Visita la laguna di Las Linfas e fai un giro in città

Tour Delle Galapagos

Dopo una piacevole escursione e una tranquilla mattinata in riva all’oceano, ti consiglio di fare un salto alla laguna di Las Linfas durante la passeggiata di ritorno a Puerto Ayora.

Chiamata Laguna de las Ninfas in spagnolo, questa laguna offre una tregua fresca e ombreggiata dal caldo torrido di mezzogiorno.

Lo specchio d’acqua è fiancheggiato da imponenti mangrovie e pullula di fauna endemica.

Mentre percorri il parco lungo la passerella di legno, cerca di individuare le tartarughe marine che si muovono sulla superficie dell’acqua.

Se sei fortunato, puoi anche vedere un cucciolo di squalo che si muove sul fondo della laguna.

Goditi un trattamento Spa

Dopo tre giorni pieni di avventure, è il momento di prendersi un pomeriggio per coccolarsi. Mentre mi trovavo sull’Isola di Santa Cruz, ho avuto la fortuna di prenotare un massaggio con Zenia Spa.

Ho sentito dire da diverse persone che sono le migliori massaggiatrici in circolazione e la mia esperienza lo conferma.

È stato facile immergersi in un’atmosfera zen e rilassante, mentre la massaggiatrice lavorava sui miei muscoli stanchi.

Ma qui non offrono solo massaggi. Se hai dimenticato di applicare la protezione solare durante il tuo tour della baia di ieri, richiedi il loro impacco lenitivo. Dicono che faccia miracoli.

Giorno 4: In barca fino a Isla Isabela

Oggi ci spostiamo sulla prossima isola delle Galapagos: Isla Isabela.

Ti consiglio di prendere il primo traghetto alle 07:30 del mattino. In questo modo, avrai tutto il pomeriggio per farti un’idea dell’atmosfera di Isabela.

Il viaggio in traghetto dura circa 2 ore e 20 minuti, a seconda del tempo. Può essere un viaggio piuttosto accidentato. Se sei soggetto al mal di mare, prendi in considerazione dei farmaci per il movimento.

Check-in presso il tuo hotel: Hotel Albemarle

I Migliori Tour Delle Galapagos: Dove Soggiornare A Isla Isabela - Hotel Albermarle

Ora che ci siamo lasciati alle spalle l’Isola di Santa Cruz e ci siamo spostati sulla vivace Isla Isabela, è arrivato il momento di trovare un nuovo posto da chiamare casa (almeno per i prossimi giorni).

Anche se ci sono molti hotel e BnB caratteristici su quest’isola, non posso raccomandare abbastanza l’Hotel Albermarle.

Questa boutique offre sistemazioni sulla terraferma pur rimanendo fedele all’atmosfera dell’isola. Se puoi, prenota una camera affacciata sull’oceano.

La spiaggia è a pochi metri di distanza e il rumore rilassante del surf che si infrange ti cullerà nel sonno ogni notte.

Alcuni altri accorgimenti rendono questo posto un’ottima scelta: wifi gratuito (non una garanzia alle Galapagos!), acqua purificata illimitata, una deliziosa colazione e persino il servizio di lavanderia.

Clicca qui per ulteriori foto e informazioni o per prenotare una notte per te.

Raggiungi a piedi o in bicicletta il Muro del pianto

Isole Galapagos Viaggio Muro Di Lacrime Isla Isabela

Pochi sanno che le isole Galapagos un tempo ospitavano anche una delle prigioni più famigerate dell’Ecuador. Il “Muro de las Lágrimas”, che in inglese si traduce come “Il muro delle lacrime”, si erge sopra Isla Isabela come monumento a quella storia oscura.

Il muro si è guadagnato il suo nome perché i prigionieri stessi lo hanno eretto.

L’affilata pietra vulcanica utilizzata per la sua costruzione tagliava in profondità le mani nude, causando un dolore immenso.

Fortunatamente la prigione fu chiusa nel 1960. Oggi i visitatori possono raggiungere la parete con una piacevole passeggiata in bicicletta o a piedi lungo un sentiero ben segnalato.

Lungo questo percorso ci sono molte altre attrazioni che meritano una sosta, tra cui alcune spiagge e punti panoramici.

Una volta arrivato, puoi anche salire su una piccola collina vicina per esplorare una stazione satellitare abbandonata.

Giorno 5: Esplora il vulcano Sierra Negra

Cosa Fare A Isla Isabela Visitare Il Vulcano Chico

Partecipa a un tour di un giorno al vulcano Sierra Negra Le isole Galapagos sono sorte dal fondo dell’Oceano Pacifico grazie a un’attività vulcanica durata secoli.

Se vuoi farti un’idea più precisa di questa profonda storia, ti consiglio di esplorare personalmente Sierra Negra, uno dei vulcani di Isla Isabella.

Ho prenotato un tour con Isatourex, un’azienda locale. Hanno organizzato il trasporto e scelto un percorso fantastico.

L’escursione ci ha portato a più di un chilometro di altezza sopra l’oceano. Da lì, proprio sul bordo della caldera del vulcano, la vista era spettacolare.

Poi abbiamo attraversato un vecchio campo di lava per raggiungere il Vulcano Chico.

Rilassati in spiaggia dopo una lunga escursione o fai snorkeling a Concha de Perla

Anche se ne vale la pena, l’escursione sulla Sierra Negra può lasciarti piuttosto esausto.

Quindi, quando Isatourex ti riporta a Puerto Villamil, ti consiglio di fare una breve passeggiata fino a Concha de Perla.

Questa piccola cala si raggiunge attraverso uno stretto sentiero a sinistra del molo di Puerto Villamil. Fai attenzione a dove metti i piedi: le iguane marine dell’isola sono capaci di apparire proprio sotto i tuoi piedi.

Una volta arrivato, sarai accolto da un’acqua cristallina. Se hai l’energia necessaria, questo è un luogo ideale per fare snorkeling.

Troverai leoni marini che prendono il sole e acque ricche di pesci e altre forme di vita marina.

Giorno 6: Tour di snorkeling

Fai un tour in SUP verso i pinguini o un tour di snorkeling a Tùneles

Galapagos-Animali-Snorkeling-Tartaruga Marina

Inizieremo il sesto giorno con un tour di snorkeling che non dimenticherai presto. Il tour in SUP “Pagaia con i pinguini” mi ha permesso di vedere da vicino una delle forme di vita più particolari delle Galapagos.

I pinguini delle Galapagos sono l’unica specie di pinguini che risiede nell’emisfero settentrionale.

Anche se diverse teorie spiegano come siano arrivati qui dall’Antartide, una volta arrivati i pinguini hanno prosperato e si sono adattati bene alle isole.

La compagnia turistica ha fornito tutta l’attrezzatura per lo snorkeling (comprese pinne e mute). Abbiamo remato fino a uno dei luoghi di ritrovo dei pinguini e ci siamo tuffati.

Siamo stati fortunati e abbiamo potuto nuotare non solo con i pinguini ma anche con mante e squali!

Passeggiata al Complesso di Zone Umide per vedere i Flamencos e visitare il Centro di Allevamento delle Tartarughe.

Da Puerto Villamil, la città principale di Isla Isabela, i viaggiatori possono fare una bella passeggiata fino al Centro di Allevamento delle Tartarughe.

Questo centro è molto simile al Charles Darwin Research Center di Santa Cruz.

Oltre a un museo bilingue, avrai la possibilità di osservare le specie di tartarughe endemiche dell’isola in quasi tutte le fasi del loro ciclo vitale.

Ma la passeggiata da e verso il centro offre anche qualche incontro con la fauna selvatica: il percorso fiancheggia diverse lagune e il Complesso di Zone Umide.

Se vuoi vedere i fenicotteri di persona, questo è il posto giusto.

Giorno 7: Prendi un volo per San Cristobal

L’ultima isola che visiteremo nel nostro viaggio via terra alle Galapagos è San Cristobal.

San Cristobal si trova un po’ isolata, a circa 50 chilometri a est del resto dell’arcipelago. Anche se non è grande come Isabela, come le altre isole Galapagos, offre alcune cose che non puoi trovare altrove.

A San Cristobal troverai il lago El Junco (l’unica fonte d’acqua dolce presente tutto l’anno sull’isola), tante splendide spiagge e ancora più opportunità di avventura.

Tra queste, le Galapagos Highlands: chilometri di morbide colline verdi da esplorare.

Check-in presso il tuo hotel: Casa Playa Mann

Hotel Galapagos Casa Playa Mann San Cristobal

Ci sono diversi posti dove alloggiare a San Cristobal, ma il mio preferito è, senza ombra di dubbio, Casa Playa Mann.

Questo hotel ha quasi tutto quello che i visitatori cercano quando prenotano in zona: servizi solidi e confortevoli con un’atmosfera calda e accogliente.

Le suite, quasi tutte affacciate sull’oceano, sono dotate di TV, frigorifero personale e macchina del caffè.

Ogni mattina viene servita una gustosa colazione. Inoltre, la posizione di questo posto vale da sola il soggiorno. L’hotel si trova a soli due minuti a piedi dalla sua omonima Playa Mann.

In 10 minuti a piedi potrai raggiungere la maggior parte delle altre attrazioni principali dell’isola, tra cui il molo principale e il Centro di Interpretazione.

Clicca qui per ulteriori foto e informazioni o per prenotare una notte per te.

Visita il Centro di Interpretazione

Il Centro di Interpretazione di San Cristobal merita una visita se vuoi saperne di più sul lato umano delle Galapagos.

A differenza di molti altri musei delle Galapagos incentrati sull’ecologia, questo centro analizza il modo in cui gli esseri umani hanno vissuto, influenzato e lavorato per preservare l’arcipelago.

Escursione al Cerro Tijeretas – Cammina fino alla spiaggia di Baquerizo

Leone Marino Delle Galapagos In Spiaggia

A pochi passi dal Centro di Interpretazione, si trova la testa di uno stretto sentiero che conduce al Cerro Tijeretas.

Questa spiaggia ha sicuramente un potenziale per lo snorkeling, quindi assicurati di portare con te boccaglio e occhialini (oppure puoi noleggiarli a Casa Playa Mann prima di uscire per la giornata).

Sopra la spiaggia, c’è un crinale con una bella vista. Dopo esserti goduto l’acqua per un po’, puoi proseguire lungo il sentiero che ti ha portato a Tijeretas.

Dopo un’altra ora di cammino, incontrerai la spiaggia di Baquerizo.

La lunga camminata rende questa spiaggia una delle meno frequentate dell’isola. Qui è probabile che tu e la tua comitiva vi troviate da soli con le onde, le tartarughe marine, le mante e i leoni marini.

Giorno 8: Immersioni a Kickers Rock

Immergiti a Kickers Rock

Galapagos Immersione A Kickers Rock Galapagos Shark

Kickers Rock è il punto di immersione più popolare di San Cristobal. Se vuoi fare immersioni subacquee durante la tua visita alle Galapagos, questo è il posto giusto.

Ho prenotato un tour subacqueo con Planet Ocean e l’azienda mi ha colpito in quasi tutte le fasi dell’esperienza.

L’attrezzatura moderna, la gestione professionale e la logistica ben organizzata hanno fatto sì che dovessi concentrarmi solo sull’immersione stessa.

E il tuffo… wow!

Nel mio primo giro ho incontrato un banco di 40 squali martello. Non riuscivo a credere ai miei occhi mentre scivolavano nell’acqua sotto di me.

Questa è stata la parte che ho preferito di tutto il mio viaggio alle Galapagos.

Pomeriggio: Nuota con i leoni marini a La Loberia

Leoni Marini Isole Galapagos

Ma non abbiamo ancora finito con l’acqua. Dopo un’immersione mattutina con gli squali a Kickers Rock, ti consiglio di trasferirti a La Loberia.

Per raggiungere questa spiaggia di sabbia bianca occorrono circa 20 minuti a piedi (oppure, se le tue gambe sono distrutte da Baquerizo, puoi prendere un taxi per circa 3 USD).

Quando arriverai, troverai una mezzaluna di costa affollata da centinaia di leoni marini.

Questa colonia è una delle più grandi delle isole. Fortunatamente si sono abituati all’uomo e non hanno problemi a condividere l’acqua.

Non ci sono molti altri posti dove puoi nuotare con le creature così vicine.

Ma ricorda che pesano molto più di te e possono essere aggressivi. È bene tenersi a debita distanza.

Giorno 9: Esplora le Highlands

In Bicicletta A Playa Chino San Cristobal Isole Galapagos

Dopo otto giorni di spiagge meravigliose, tartarughe enormi, esplorazioni subacquee e specie ultraterrene, potresti essere tentato di pensare che le Galapagos non riservino più sorprese.

Ma un tour degli altipiani di San Cristobal ti lascerà a bocca aperta e ti chiederà cos’altro nascondono le isole.

A prima vista, le verdi e dolci colline degli altopiani potrebbero sembrarti stranamente simili a quelle di altre parti del mondo: Irlanda, Nuova Zelanda, Islanda.

Ma a un’analisi più attenta, scoprirai che questa parte dell’isola non solo è lussureggiante e accogliente, ma anche assolutamente affascinante e molto diversa da qualsiasi altro luogo.

Per rendere l’esperienza il più coinvolgente possibile, ti consiglio di partecipare a un tour degli altopiani.

Una guida turistica esperta sarà in grado di fornirti molte informazioni e di rispondere alle tante domande che avrai.

È anche possibile esplorare gli altopiani da soli e un modo popolare per farlo è in bicicletta.

Da Puerto Baquerizo Moreno puoi andare in bicicletta fino a Playa Chino. Questa opzione, però, non è adatta ai deboli di cuore. Il percorso sale di quasi 600 metri in ogni direzione.

OPPURE Partecipa a un tour a 360 gradi

Kicker Rock San Cristobal Isole Galapagos

Se preferisci non esplorare gli altipiani delle Galapagos e vuoi invece trascorrere il tuo ultimo giorno completo nell’arcipelago in acque più calde, prendi in considerazione la possibilità di prenotare un tour a 360 gradi.

Questo tour è la verità nella pubblicità: ti porta in un viaggio a 360 gradi intorno all’isola.

A partire dalle 7 o 8 del mattino, ti imbarcherai in barca. Per le successive otto ore circa, potrai alternare snorkeling, bagni di sole, bird-watching e foto.

Le destinazioni includono Punta Pitt, Kicker Rock, Cerro Bunjo e altro ancora. Quest’ultimo giro in barca è un ottimo modo per dare un’occhiata ai luoghi che non siamo riusciti a inserire nel nostro breve viaggio di 10 giorni attraverso le isole.

Si spera che alla fine sbarcherai con qualche ispirazione per la tua prossima visita.

Giorno 10: È ora di dire addio

Leoni Marini Sul Tavolo

Sono passati dieci giorni da quando abbiamo messo piede alle Galapagos. In questo lasso di tempo abbiamo visto tartarughe enormi, abbiamo remato con i pinguini, una colomba con i pesci martello e nuotato con i leoni marini.

Abbiamo camminato fino al bordo del vulcano e abbiamo attraversato antichi campi di lava.

Abbiamo goduto di ottimo cibo, di un massaggio rilassante e della migliore sabbia e del sole che il mondo possa offrire.

Tuttavia, anche dopo tutto questo, non è raro che l’ultimo giorno alle Galapagos si senta un po’ di rimpianto.

Le isole contengono abbastanza avventure per una vita intera, e noi ne abbiamo appena scalfito la superficie. Ahimè, alla prossima volta.

Volo di andata per Guayaquil o Quito

La maggior parte dei voli dalle Galapagos si collega a una delle due città dell’Ecuador continentale: Quito e Guayaquil.

Quito, la capitale dell’Ecuador, è un ottimo punto di partenza per visitare le altre grandi attrazioni dell’Ecuador.

Guayaquil è una città costiera dall’atmosfera autentica e un luogo ideale dove andare se non sei pronto a lasciarti alle spalle l’oceano.

Ovunque approdi, trova il modo di fermarti per qualche giorno. C’è molto da vedere e da fare, ma se vuoi un po’ di ispirazione, dai un’occhiata ai nostri altri post sulle migliori cose da fare a Quito e in Ecuador.

Panoramica Itinerario di 10 giorni via terra Isole Galapagos

GiornoPunti salientiPernottamento
1Snorkeling a Las GrietasSanta Cruz
2Tour della baia di mezza giornataSanta Cruz
3Baia di TortugaSanta Cruz
4Barca per Isla Isabela e bicicletta per il Muro delle lacrimeIsla Isabela
5Esplora il vulcano Sierra NegraIsla Isabela
6Tour in SUP verso i pinguini o un tour di snorkeling a TùnelesIsla Isabela
7Prendi un volo per San CristobalSan Cristobal
8Immersioni a Kickers RockSan Cristobal
9Esplora le HighlandsSan Cristobal
10Volo di andata per Guayaquil o Quito

Questo articolo è ora disponibile come applicazione mobile. Vai su GPSmyCity per scaricare l’applicazione per ottenere indicazioni di viaggio assistite da GPS per le attrazioni presentate in questo articolo:

1. Itinerario delle isole Galapagos a terra Isla Santa Cruz

2. Itinerario delle isole Galapagos a terra Isla Isabela

Questo post è stato utile? Se è così, assicurati di appuntarlo per consultarlo in seguito!

Vacanze Alle Isole Galapagos

Disclaimer: sono stata invitata da Cucuve Suites, Hotel Albemarle, Paddle to the Penguins, Casa Playa Mann, Zenia Spa, Galapagos Dreams, Isatourex e Planet Ocean. Le mie opinioni, come sempre, sono esclusivamente mie.

Protect your trip: With all our travel experience, we highly recommend you hit the road with travel insurance. SafetyWing offers flexible & reliable Digital Nomads Travel Medical Insurance at just a third of the price of similar competitor plans.