Skip to Content

Campeggio alle “Porte dell’Inferno” in Turkmenistan

Il cratere Darvaza, o “Le porte dell’inferno”, è una grande voragine nel deserto del Karakum che è in fiamme da oltre 40 anni. Il cratere di gas si trova vicino al villaggio di Darvaza, a circa 160 miglia a nord di Ashgabat, la capitale del Turkmenistan.

Guarda:

Il cratere è largo 230 piedi e la sua profondità è di 30 m (98 piedi). È stato creato nel 1971 durante un incidente di perforazione.

Leggi anche: I migliori tour e viaggi d’avventura.

L’impianto di trivellazione ha perforato una caverna naturale sotterranea e ha causato il crollo della caverna, che a sua volta ha fatto crollare l’impianto di trivellazione.

Se guardi nel buco infuocato, puoi ancora vedere parti della piattaforma sul fondo.

Dopo il crollo, il gas metano iniziò a fuoriuscire e gli ingegneri sovietici pensarono che fosse una buona idea dargli fuoco per bruciare il gas.

Si è trattato di un lodevole tentativo di impedire la diffusione del gas, che avrebbe portato a un disastro ambientale. Nessuno si aspettava che il gas sarebbe durato così a lungo. 40 anni dopo, è ancora in fiamme.

Camping At Darvaza Gas Crater In Turkmenistan 3

Le Porte dell’Inferno sono la destinazione turistica più popolare del Turkmenistan.

Purtroppo il Turkmenistan non è il paese più facile da visitare. Per ottenere un visto turistico è necessario partecipare a un tour attraverso un’agenzia autorizzata.

Molti viaggiatori indipendenti decidono di visitare il paese approfittando del visto di transito di 5 giorni per entrare e uscire dai paesi limitrofi “-stan”.

Anche i viaggi indipendenti al di fuori di Ashgabat, la capitale, non sono consentiti in Turkmenistan. Per questo motivo è necessario organizzare un viaggio guidato di una notte per visitare il cratere di Darvaza attraverso una compagnia di tour autorizzata.

La visita di solito prevede il pernottamento in campeggio vicino al cratere e la visita ad altre doline della zona. Consiglio vivamente il tour notturno perché il cratere è particolarmente spettacolare di notte.

L’agenzia fornirà tende e sacchi a pelo di base e cucinerà la cena a distanza di sicurezza dal cratere. Nel deserto fa freddo, per cui sarebbe utile avere degli strati di vestiti in più.

Camping At Darvaza Gas Crater In Turkmenistan 2

Ciò che sorprende del cratere è quanto sia poco sviluppato, considerando la sua popolarità. Non c’erano cartelli che indicassero la strada principale e non c’erano strade.

Per questo motivo è necessario un veicolo 4×4, dato che per raggiungere il sito dovrai guidare in fuoristrada su sentieri impervi e su dune di sabbia.

È uno spettacolo davvero fuori dal mondo vedere un buco di 230 piedi di larghezza nel mezzo di un paesaggio piatto e desertico. A seconda della direzione del vento, potrebbe essere troppo caldo per stare vicino al bordo.

Fai attenzione ai tuoi passi intorno al bordo, poiché il terreno è friabile ed è possibile cadere.

Quando c’è ancora la luce del giorno, le fiamme sempre presenti sono visibili solo se si scruta il buco. Nella luce blu del crepuscolo, il bagliore arancione del buco era inquietante e bellissimo. È un’ottima occasione per fotografare.

Trasformare un disastro ambientale in un’attrazione turistica è certamente insolito, ma è solo una delle tante cose insolite del Turkmenistan.

Scritto da Jill di Jack and Jill Travel The World

Rate this post

Protect your trip: With all our travel experience, we highly recommend you hit the road with travel insurance. SafetyWing offers flexible & reliable Digital Nomads Travel Medical Insurance at just a third of the price of similar competitor plans.