Skip to Content

Lista definitiva delle migliori cose da fare in Bolivia

La Bolivia si trova senza sbocco sul mare tra Cile, Perù, Brasile e Paraguay. Ma anche senza una costa o delle spiagge attraenti, il Paese offre ai viaggiatori più accorti innumerevoli cose da vedere e da fare.

Dal punto di vista ecologico, il paese presenta una varietà ambientale quasi incredibile, soprattutto per un paese delle sue dimensioni: ospita la ricca foresta pluviale amazzonica, montagne innevate, il deserto di Atacama, le saline più grandi del mondo e persino metà del famoso lago Titicaca (che condivide con il Perù).

È un peccato che la Bolivia non rientri nella lista delle migliori destinazioni del Sud America.

Il Paese è remoto e le sue infrastrutture turistiche sono talvolta in ritardo rispetto ai suoi vicini più famosi: Perù e Brasile (anche se conosciamo più di qualche viaggiatore che potrebbe considerarlo un fatto positivo).

Tuttavia, per chi sa dove cercare, la Bolivia può offrire molte esperienze esilaranti e indimenticabili.

Per aiutarti a decidere cosa fare durante la tua prossima visita in Bolivia, ho arruolato un paio di amici blogger che mi aiuteranno a mostrarti alcune delle cose migliori che questo Paese ha da offrire.

Dalla famigerata Strada della Morte alla splendida capitale di La Paz, alta 3 km, ecco cosa ti consigliamo.

Cose da fare in Bolivia – Attività e attrazioni

1. Il tour delle saline di Salar de Uyuni

Il Tour Delle Saline Di Salar De Uyuni

Visitare il Salar de Uyuni è come trovarsi su un altro pianeta.

Un tour delle saline di Salar de Uyuni è la cosa più popolare in Bolivia; è spettacolare per una buona ragione.

È possibile organizzare una gita di un giorno per vedere le saline da Uyuni; tuttavia, il tour delle saline boliviane di 3 o 4 giorni da Tupiza o San Pedro de Atacama in Cile vale sicuramente il tempo extra, soprattutto se arrivi in Bolivia dal Cile o dall’Argentina.

I paesaggi del sud della Bolivia sono incredibili, con lagune colorate e montagne innevate, e fenicotteri rosa che si nutrono nelle acque.

Le saline del Salar de Uyuni sono le più grandi del mondo e coprono un’area di oltre 10.500 chilometri quadrati.

In alcune zone non si riesce a vedere nient’altro intorno a sé oltre alla distesa di sale, il che dà vita a molte fotografie comiche in cui la percezione della distanza non esiste più.

Nella stagione delle piogge, le saline sono più difficili da attraversare a causa delle inondazioni, ma i riflessi nell’acqua valgono lo sforzo.

Anche nella stagione secca, la visita al Salar de Uyuni non è priva di sfide: l’elevata altitudine (3656 m sul livello del mare) può causare il mal di montagna se non sei adeguatamente acclimatato. Di notte le temperature crollano, quindi assicurati di portare con te molti vestiti caldi.

Nonostante le sfide, vedere l’alba sulle saline è un ricordo che ti rimarrà impresso per sempre e un’opportunità da non perdere.

Consigliato da Claire di Tales of a Backpacker

2. Percorrere la Strada della Morte

Percorrere La Strada Della Morte

Se ami il brivido e l’avventura, ti piacerà l’opportunità di percorrere la Strada della Morte in bicicletta mentre sei in Bolivia.

La Strada della Morte (conosciuta localmente come El Camino de la Muerte o semplicemente Yungas Rd) è considerata da molti una delle strade più pericolose del mondo. È una corsa spettacolare ma non è adatta ai deboli di cuore.

Leggi anche: Pedalare sulla Strada della Morte in Bolivia – Il giro in bicicletta più pericoloso del mondo.

La stretta strada si estende per oltre 40 miglia lungo scogliere a picco sul mare con pochissimi guard rail.

Nel 2006 si stimava che oltre 300 persone morissero su questa strada ogni anno. Eppure, il pericolo dell’esperienza è proprio ciò che molti trovano attraente.

L’esperienza di pedalare sulla Strada della Morte è incredibilmente unica ed esaltante. La strada inizia tra i freddi Altipiani e scende nella calda foresta pluviale.

Tutti i tour della Death Road seguono un itinerario piuttosto simile.

Si inizia con un briefing sulla sicurezza, si prende l’attrezzatura, si provano i freni e si inizia la discesa.

Ci sono molte soste e foto lungo il percorso e, sebbene sia un’esperienza sicuramente adrenalinica, la corsa in sé è piuttosto sicura.

Assicurati di affidarti a un operatore affidabile con una buona attrezzatura, segui le istruzioni di sicurezza e assicurati di non superare i tuoi limiti durante la corsa; ti divertirai sicuramente!

Raccomandato da Oksana & Max di Drink Tea & Travel

3. Trekking della Cordigliera Real

La Vetta Di Huayna Potosi

La Cordillera Real della Bolivia, o “catena reale” delle Ande, è una vista impressionante che può essere vista dominare l’orizzonte dalle rive del Lago Titicaca allo skyline di La Paz.

Le vette di questa splendida catena di 125 km si arrampicano fino a oltre 6400 m e vengono affrontate da alpinisti esperti, ma sono disponibili molte opzioni di trekking per tutti i livelli di abilità.

Ad esempio, di recente ho trascorso 8 giorni di trekking dalla Laguna Khotia, che dista circa 2 ore da La Paz, fino alla vetta del Huayna Potosi a 6088 m, una vetta che si può vedere da El Alto.

Per la maggior parte dei giorni durante il trekking, le uniche persone che ho visto sono stati gli strani allevatori di lama che fanno della Cordillera Real un luogo per sfuggire alle folle che si recano in altre destinazioni escursionistiche del Sud America, come le montagne intorno a Cusco, in Perù, e la Patagonia.

Per chi è alla ricerca di opzioni più brevi, il Pico Austria è un’ottima escursione giornaliera che può essere effettuata da La Paz e che prevede una salita ripida ma non tecnica a 5300 metri di altezza.

La scalata del Huayna Potosi è anche un’opzione popolare per chi cerca una vetta adatta ai principianti per provare per la prima volta l’alpinismo e i viaggi sui ghiacciai.

Poiché le montagne si trovano ad altitudini così elevate, è indispensabile trascorrere un po’ di tempo a La Paz o sul Lago Titicaca per acclimatarsi prima di intraprendere un trekking ad alta quota, soprattutto se si cerca di raggiungere una delle cime glaciali.

La vista dalla cima è così impressionante che varrà la pena aspettare!

Raccomandato da Thea di Zen Travellers

Cose da fare a La Paz – Attività e attrazioni

La Paz è la città più bella che tu abbia mai sentito nominare.

Incastonata tra le Ande, a circa 3600 metri sul livello del mare, la città ti lascerà senza fiato. Questa città colorata è piena di cultura boliviana e fiancheggiata da imponenti cime innevate.

La Bolivia è anche una delle capitali più convenienti al mondo.

Anche se, come la Bolivia nel suo complesso, la città non è una destinazione turistica sudamericana molto conosciuta, la comunità internazionale di La Paz vanta una vita notturna memorabile, incentrata su alcuni ostelli d’avventura.

La città offre anche ottimi piatti ed è vicina a molte delle attrazioni più famose del paese (tra cui la famigerata Death Road).

Per aiutarti a capire cosa fare quando sei a La Paz, ho chiesto ad alcuni colleghi blogger quali sono le loro cose preferite da fare nella capitale boliviana.

Da un trasporto pubblico poco ortodosso a un Mercado soprannaturale, ecco cosa ti consigliano.

1. Corsa urbana

Stai cercando l’ultima scarica di adrenalina a La Paz, in Bolivia?

Dai un’occhiata a Urban Rush! 50 Rappel e una caduta libera da una finestra dell’Hotel Presidente.

Guarda:

2. Mí Telférico

Mí TelféRico La Paz Bolivia

Poiché la città di La Paz è situata in modo unico all’interno di un canyon, i metodi tradizionali di trasporto pubblico non funzionavano per spostare le persone da El Alto a La Paz.

Separata da un ripido pendio di 1.300 piedi (400 m) e da strade ventose e congestionate dal traffico, la città ha optato per un sistema di trasporto aereo.

Mí Telférico è un sistema di funivie con 25 stazioni che si estendono su otto linee, con un progetto di espansione a 30 stazioni per una lunghezza di 21 miglia (33 km).

Uno dei sistemi di funivia più alti del mondo, Mí Telférico, ha ridotto il tempo di percorrenza tra El Alto e La Paz da 1 ora a 10 minuti. Inoltre, il costo del viaggio è diminuito in modo significativo, un risultato di grande impatto per i poveri di El Alto.

Nel 2018 il sistema di funivia è stato premiato come “Sviluppo urbano e mobilità sostenibile” dal Latam Smart City Award. L’uso dell’elettricità e dell’energia solare ha ridotto drasticamente l’inquinamento del bacino cittadino.

Fare un giro su Mí Telférico è quasi come andare sulle montagne russe. Sorvolare la città a 4.000 metri di altezza è un modo divertente per osservare quanto sia impressionante la città.

Sorvolare la scogliera e immergersi nella vasca del ricco quartiere di Sopocachi offre una vera e propria visione a volo d’uccello del contrasto tra la parte alta e quella bassa della città.

I cavalieri possono ammirare gli edifici costruiti in modo impossibile su scogliere praticamente verticali.

La tariffa iniziale parte da 3 bolivianos (praticamente gratis). I biglietti si acquistano direttamente in stazione.

Consigliato da Jen di Long Haul Trekkers

3. Mercato delle streghe

Mercato Delle Streghe Bolivia

Il Mercado de las Brujas, o Mercato delle Streghe, è un’esperienza di shopping unica a La Paz, in Bolivia.

Il mercato è una piccola sezione di negozi con campioni del soprannaturale che escono dalle loro porte. Vedrai tinture, incantesimi, candele e feti di lama.

Lo shopping qui è per gli amanti dell’occulto, non per i deboli di cuore, e le storie di stregoneria sono sempre sussurrate nei vicoli.

Qui puoi trovare praticamente di tutto, una maledizione o una cura, e anche se non credi nel soprannaturale, è comunque divertente passeggiare per il mercato e vedere tutti gli oggetti insoliti in vendita.

Una cosa comune che è ancora in uso è seppellire un feto di lama quando si costruisce una nuova casa. Si dice che porti fortuna ai proprietari di casa.

Nelle strade circostanti ci sono molti negozi di souvenir, quindi puoi trovare facilmente un regalo da portare a casa e farti intrattenere dagli stregoni boliviani.

Consiglio di etichetta: molte donne qui non sempre apprezzano che vengano scattate loro foto. Ricordati di chiedere il permesso prima di scattare foto ai venditori o ai loro prodotti.

Raccomandato da Abbie di Speck on the Globe

4. Higher Ground Cafe – Tarija 229, La Paz, Bolivia

Una delle cose più sorprendenti in cui ci siamo imbattuti a La Paz è stata in fondo a una strada, dietro un angolo e giù per delle scale.

Senza dubbio abbiamo fatto un percorso lungo e scomodo per trovare il miglior caffè di tutta La Paz. Forse anche il miglior caffè di tutta la Bolivia? – Higher Ground Cafe.

All’interno di questa caffetteria troverai il personale più cordiale, capace di preparare un delizioso caffellatte e i migliori biscotti dell’isolato.

Il proprietario, fino a qualche anno fa, era una guida di mountain bike e sarà lieto di farti ascoltare se hai domande sulla Death Road o sulle attività avventurose in generale nella zona.

È un vantaggio poter bere un ottimo caffè e allo stesso tempo conoscere la realtà locale.

L’Higher Ground Cafe non solo serve il miglior caffè ispirato a Melbourne di tutta la Bolivia, ma è anche un meraviglioso centro di aggregazione per la comunità, sia per i locali che per i backpacker.

L’Higher Ground Cafe offre un grande spazio, con serate di cinema regolari.

Una sera potresti sederti ad ascoltare un TEDTalks e la sera dopo un lungometraggio dalla lista di Banff è sul grande schermo.

Consigliato da Jeanette di Traveling Honeybird

Questo post è stato utile? Se è così, assicurati di appuntarlo per consultarlo in seguito!

Cosa Fare In Bolivia2
Rate this post

Protect your trip: With all our travel experience, we highly recommend you hit the road with travel insurance. SafetyWing offers flexible & reliable Digital Nomads Travel Medical Insurance at just a third of the price of similar competitor plans.