Skip to Content

Le migliori escursioni del mondo

Le vacanze che includono escursioni o trekking sono ideali per i viaggiatori avventurosi o che amano la vita all’aria aperta.

Mentre molti di noi si affrettano a vedere il più possibile di una destinazione, le vacanze a piedi ti permettono di rallentare e di osservare ciò che ti circonda.

Non tutte le avventure di trekking e di escursionismo devono necessariamente durare più giorni: ci sono tantissime fantastiche escursioni in tutto il mondo che vanno da un’ora a un giorno intero e periodi intermedi.

I trekking sono perfetti per i viaggiatori in forma smagliante, ma ci sono anche escursioni fantastiche per i viaggiatori che preferiscono fare le cose con un po’ di calma.

Abbiamo chiesto ad alcuni blogger di viaggio di raccontarci le loro escursioni e i loro trekking preferiti nel mondo.

Abbiamo ricevuto un’ottima risposta da parte di blogger che ci hanno raccontato di escursioni da tutto il mondo, tra cui Sud America, Russia, Islanda e India.

Queste escursioni includono paesaggi spettacolari, opportunità di avvistare la fauna selvatica e camminate di un solo giorno o di più giorni.

Quindi, se hai bisogno di ispirazione per la tua prossima vacanza, dai un’occhiata alle migliori escursioni del mondo!

I migliori trekking ed escursioni del mondo

1. Scalare il Monte Elbrus senza guida

Best Hike On The Top Of Elbrus Russia
Scalare il Monte Elbrus – Sulla cima del Monte Elbrus, in Russia

Nel 2017 abbiamo iniziato una nuova pagina della nostra avventura in viaggio. Ci sono sempre piaciute le attività all’aria aperta e abbiamo fatto molte escursioni in tutto il mondo, ma quest’anno abbiamo tentato di scalare scalare il Monte Elbrus in Russia, la vetta più alta d’Europa.

Il nostro primo tentativo ha avuto successo. Abbiamo raggiunto la vetta e l’abbiamo fatto da soli, senza alcuna guida. Il monte Elbrus è alto 5640 metri, un’altezza non così impressionante se paragonata al monte Everest in Nepal o all’Aconcagua in Argentina, ma per noi è stato un traguardo importante.

L’Elbrus è famoso per il suo clima imprevedibile e il vento estremo. Anche in estate, la temperatura può scendere fino a -20C. Ma eravamo pronti a comprare nuovi sacchi a pelo, guanti, maschere da sci e pile, ecc. Il resto l’abbiamo noleggiato in un negozio di attrezzi nella città vicina.

Al di sopra dei 4000 metri di altezza, c’è neve/ghiaccio permanente e non è possibile camminare con le normali scarpe da trekking in pelle. Sono necessari scarponi di plastica e ramponi speciali. Era la prima volta che usavamo ramponi e piccozza e abbiamo imparato a usarli guardando i video di YouTube solo un giorno prima della scalata.

Non avevamo alcuna esperienza di arrampicata (a parte la scalata del Kilimangiaro) e non siamo dei super atleti (anche se ci piace correre e fare escursioni); abbiamo avuto qualche difficoltà il giorno della vetta e a volte pensavamo di non riuscire ad arrivare in cima.

La sensazione che si prova quando si fanno gli ultimi passi per raggiungere la cima e ci si rende conto di avercela fatta è incredibile! Rimani lì a guardare in basso, e non c’è nulla di più alto intorno. Sei in cima alla vetta più alta d’Europa.

È stato così stimolante e all’improvviso abbiamo avuto così tanta energia che abbiamo è sceso al rifugio in due ore. La stessa strada per salire ci ha portato a 9!

È stato il momento in cui ci siamo resi conto di voler scalare altre montagne e conquistare vette più alte; è una vera e propria dipendenza. Ora stiamo pianificando la nostra prossima spedizione per il 2018, questa volta in Kirghizistan per scalare il picco Lenin (Ibn Sina), 7134m.

Campbell e Alya di Stingy Nomads

2. Escursioni in Irlanda

P1040511Edit
Escursioni in Irlanda

Fare escursioni in Irlanda è esattamente come te lo immagini. Campi ondulati di un verde meraviglioso, antiche recinzioni in pietra, simpatiche pecore sparse ovunque e coste selvagge con scogliere.

Tra le tante località uniche per le escursioni irlandesi, ci sono piccoli villaggi con pub storici dove puoi riposare il tuo corpo davanti a una pinta di birra mentre ascolti le storie mitiche e le canzoni degli allegri irlandesi locali.

Che tu stia percorrendo la Wild Atlantic Way sulla costa occidentale dell’Irlanda, la periferia di Dublino, la remota natura selvaggia del Donegal o la straordinaria costa rocciosa dell’Irlanda del Nord, troverai una serie di meravigliose e spettacolari opzioni di trekking.

In Irlanda c’è un’avventura da vivere, e tutto ciò che devi fare è cercarla.

Alcune delle mie avventure escursionistiche preferite in Irlanda sono state il Bog of Frogs Loop. Si tratta di un’escursione mitica attraverso quella che la gente del posto definirebbe una foresta fatata e fino a un belvedere roccioso su Howth, in Irlanda, un’ottima gita di un giorno da Dublino.

Un’altra bella gita è l’Hellfire Club in cima alla collina del Monte Pelier. Questo è uno dei luoghi più infestati d’Irlanda e offre una splendida vista panoramica sulla zona di Dublino.

Il prossimo sarà il Dunluce Castle and Cliffs nell’Irlanda del Nord.

Solo girando per quest’area in rovina, puoi quasi percepire le storie e la storia di questo luogo. La tua lista dovrebbe includere anche il Parco Nazionale di Glenveagh. Si tratta di un’area selvaggia nel cuore della contea di Donegal, in Irlanda.

Qui si trova un’oasi di sentieri, ciclismo, pesca, vasti paesaggi e un pittoresco castello. È uno dei luoghi più remoti in cui avventurarsi in Irlanda.

Escursioni In Irlanda
Escursioni in Irlanda

Quindi, se sei un amante della natura e dell’avventura con un misto di storia e leggenda, non trascurare l’Irlanda come prossima destinazione.

C’è una quantità infinita di luoghi e sentieri panoramici di montagna da esplorare e vedere. Anche i più navigati saranno sorpresi dalla facilità con cui questa terra si insinua nel cuore e nell’anima.

Nathan Sado di Fit Living Lifestyle

3. Parco Nazionale di Komodo, Indonesia

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Padar Indonesia
Le migliori escursioni del mondo – Padar Indonesia

Il Parco Nazionale di Komodo è un luogo fantastico per un viaggio all’insegna dell’avventura, non solo perché avrai l’opportunità di trovarti faccia a faccia con un drago di Komodo, nuotare con le mante, osservare enormi pipistrelli della frutta che prendono il volo al tramonto e rilassarti su una spiaggia rosa. Tuttavia, nella regione ci sono anche diverse opportunità di escursioni incredibili.

Due delle escursioni più faticose sono quelle di Padar Island e Gili Lawa Island. Padar è una delle escursioni più conosciute dell’Indonesia. La vista dalla cima mostra un incredibile paesaggio simile a quello di Jurassic Park, che negli anni ha arricchito gli account instagram di molti viaggiatori d’avventura!

Si tratta di una breve escursione di circa 30-45 minuti, ma il caldo, il terreno polveroso e irregolare e la mancanza di ombra sul sentiero la rendono piuttosto impegnativa.

Gili Lawa è un’escursione meno conosciuta, ma sempre più popolare, su un’isola più piccola di fronte alla ben più grande Isola di Komodo. Si tratta di un piccolo sentiero piuttosto ripido con lo stesso terreno sconnesso e irregolare che si trova a Padar.

Per raggiungere la vetta ci vorrà circa 1 ora, con un ritorno più facile ma più lungo verso il fondo per la discesa. Dovrai sicuramente sudare, ma la vista dalla cima ne vale la pena!

Sono disponibili anche escursioni di un giorno e di più giorni a Komodo e Rinca, due delle isole più grandi che ospitano le popolazioni di draghi di Komodo, per cui, qualunque siano le tue capacità e i tuoi interessi, il Parco Nazionale di Komodo ti offre molte opportunità di allenare le tue scarpe da trekking.”

Vicki da Maketimetoseetheworld

4. Il trekking di Lares, Perù

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Il Trekking Di Lares, Perù
Le migliori escursioni del mondo – Il trekking di Lares, Perù

Ho sempre sognato di fare il Cammino Inca e mi sono sentita distrutta quando ho capito che era troppo tardi per ottenere il permesso, consolandomi con l’organizzazione del trekking di Lares. Poco sapevo a quel punto che sarebbe diventata la mia più grande e migliore avventura del 2017.

Ripensandoci, è stato probabilmente meglio che fare il trekking Inca: più autentico, tranquillo, paesaggi mozzafiato e nessuna anima nel raggio di chilometri dal nostro campeggio selvaggio. Inoltre, si trova a 600 metri di altezza in più rispetto al Sentiero Inca, quindi per certi versi è una sfida maggiore.

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Il Trekking Di Lares, Perù
Le migliori escursioni del mondo – Il trekking di Lares, Perù

Il trekking si snoda tra montagne e valli punteggiate da alpaca, lama e occasionali fattorie. Puoi camminare per ore senza vedere una sola persona. Non aspettarti un campeggio di lusso: non c’è.

Qui si campeggia solo nel bush, ma non c’è modo migliore di svegliarsi che aprire la porta della tenda sullo splendido scenario delle montagne andine. In alcuni punti può diventare piuttosto ripido e alcuni tratti in discesa sono un po’ difficili da superare. Tutto ciò contribuisce all’avventura!

Anche se il trekking non conduce direttamente a Macchu Pichu come il sentiero Inca, la maggior parte dei tour di trekking di Lare include la visita alle impressionanti rovine Inca. L’unica differenza è che arrivi riposato dopo una bella dormita in hotel!

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Il Trekking Di Lares, Perù
Le migliori escursioni del mondo – Il trekking di Lares, Perù

Il trekking di Lares è lungo 33 km, che non è molto lontano rispetto ad altri trekking di più giorni, ma è comunque una sfida fisica significativa con un’altitudine massima di 4800M.

Personalmente ho sofferto di mal di montagna, il che ha reso tutto più difficile e il senso di conquista più dolce. Gli ultimi 100 metri di altitudine sono stati incredibilmente duri; ondeggiavo da una parte all’altra come se avessi bevuto più di qualche birra di troppo e procedevo a passo di lumaca, ripetendo in continuazione la data per mantenermi mentalmente vigile.

Ma la sensazione che abbiamo provato quando abbiamo raggiunto la vetta, guardando le splendide valli delle Ande, è stata semplicemente indescrivibile! Abbiamo anche battuto il record di tempo della nostra guida per raggiungere la seconda vetta (solo 4200m qui, quindi i sintomi dell’altitudine erano sotto controllo).

Avendo completato il trekking di 3 giorni in soli 2 giorni (siamo stati costretti a farlo a causa del censimento nazionale che ha limitato alcune attività), ci siamo sentiti incredibilmente orgogliosi di noi stessi mentre ci concedevamo un bagno ai nostri muscoli doloranti; una spa termale naturale!

Raccomanderei sicuramente il trekking di Lares a tutti coloro che desiderano una sfida fisica e allo stesso tempo sperimentare la vita rurale nella splendida Cordigliera delle Ande.

Leanne di The Globetrotter GP

5. Escursioni nel Regno Unito

La mia più grande avventura escursionistica del 2017 è stato il mio epico viaggio a piedi intorno al Regno Unito, dove vivo! Una sera mi è venuta l’idea di visitare e fare un’escursione in tutti e 15 i parchi nazionali del Regno Unito.

Ho camminato in tutto il mondo e ho affrontato sfide epiche, tra cui il Monte Kilimanjaro nel 2012. Ma sentivo di aver trascurato l’esplorazione del mio paese e volevo mostrare al resto del mondo tutte le bellissime escursioni giornaliere del Regno Unito!

Iniziando la mia sfida nel Parco Nazionale di North York Moors, ho fatto tre splendide escursioni giornaliere, camminando tra i resti del patrimonio industriale del Regno Unito.

Da lì, mi sono diretto a nord verso il Parco Nazionale del Northumberland, dove ho camminato lungo il Vallo di Adriano. I Romani costruirono il famoso muro e, in alcuni punti, ci sono ampie sezioni di mura.

Avventurandomi più a nord e in Scozia, ho visitato i due parchi nazionali, i Cairngorms, Loch Lomond e i Trossachs. Ma ho anche fatto una piccola deviazione per scalare la montagna più alta del Regno Unito, il Ben Nevis.

Essendo una persona che ama le escursioni per qualche motivo, non avevo mai spuntato questa escursione dalla mia lista. Una camminata di 3 ore per raggiungere la vetta, combattuta con un po’ di pioggia e molte nuvole in cima, ma ne è valsa la pena!

Dopo la Scozia, mi sono diretto a sud verso un’altra grande montagna, Scafell Pike nel Lake District, la montagna più alta d’Inghilterra! E questa volta, In cima avevo una vista a 360 gradi sulle cascate del Lake District, semplicemente stupenda.

Il Galles è stata la tappa successiva, visitando i suoi tre parchi nazionali, tra cui la bellissima costa del Pembrokeshire, dove ho fatto delle bellissime escursioni e ho visto molti uccelli e animali selvatici lungo il percorso.

Verso il sud del Regno Unito, le colline e le passeggiate sono leggermente più facili, ma questo non significa che abbia ridotto i chilometri percorsi. Il Parco Nazionale di Dartmoor offre chilometri di brughiere selvagge, disseminate di torri che puoi scalare se hai voglia di una sfida in più.

In totale, nell’arco di 7 settimane, ho camminato in media 10 miglia al giorno e ho accumulato oltre 300 miglia. Avevo dei giorni di riposo solo quando dovevo fare un lungo viaggio per raggiungere la mia prossima destinazione.

La mia lettura delle mappe è migliorata nel corso delle settimane, ma sono riuscito comunque a sbagliare strada un bel po’ di volte. Ma questo fa parte del divertimento!

È stata sicuramente la mia più grande avventura del 2017, ma un’esperienza molto memorabile e divertente. E ho le oltre 5.000 foto che lo dimostrano!

Becky di Becky The Traveller

6. L’unica volta che ho pianto durante un’escursione a Torres Del Paine

All’epoca sembrava una grande idea. La fase meravigliosa della pianificazione del viaggio è quella in cui inizi a considerare le cose che vuoi fare quando arrivi in un nuovo paese.

Non c’è dubbio che io e il mio compagno James avremmo fatto un’escursione in Patagonia durante la nostra epica avventura sudamericana di tre mesi.

Leggi anche: I migliori luoghi da visitare in Sud America.

Allora perché non affrontare il famigerato W Trek nel Parco Nazionale Torres Del Paine? Questa piccola decisione presa una sera davanti a una bottiglia di vino si è rapidamente trasformata nella mia più grande avventura del 2017.

Il divertimento inizia quando cerchi di prenotare i campeggi a Torres Del Paine. Non è più possibile presentarsi in un campeggio e piantare una tenda: ci sono tre diverse compagnie su tre diversi siti di prenotazione.

Una volta completata la gara di prenotazione dei campeggi, pensi che le cose non possano diventare più difficili. Quanto può essere difficile un trekking di più giorni che prevede di portare con sé tutta l’attrezzatura?

Finché non sarai lì. Rimani incantato dalla bellezza delle montagne, dei ghiacciai e dei laghi. Mettere un passo davanti all’altro. Di nuovo. E ancora. E ancora.

Ho dimenticato presto il dolore ai piedi, il peso dello zaino e tutti i problemi della vita mentre camminavamo dal campeggio centrale al campeggio libero Italiano. Il tratto più lungo dell’escursione di più giorni.

Dopo aver camminato per ore, ero sicuro che non eravamo così lontani. Quando abbiamo girato un altro angolo, l’ho visto: il cartello che mi informava che mancavano ancora 2,5 ore di cammino al nostro prossimo campeggio. E ho pianto. Mi sono seduta come una tartaruga arenata e ho pianto.

Il caldo, la pesantezza dello zaino e il bruciore ai piedi sono tornati a tormentarmi. Sicuramente non è stato il mio momento più bello in un viaggio avventuroso. Dopo una breve pausa, un momento di cioccolata, è arrivato il momento di rimettermi in piedi e partire.

I successivi quattro giorni di escursioni ci hanno visto esplorare il famigerato W trek in tutta la sua cruda bellezza. Così come non ci sono più lacrime. Le nostre escursioni sono state all’insegna dell’incontro con nuovi amici e dell’avvistamento di numerosi animali lungo il percorso, come cervi, volpi e anatre.

Questa escursione è una delle più ipnotiche e sorprendenti del Sud America e, nonostante un giorno terribilmente duro, è stata sicuramente la mia più grande avventura del 2017.

Jeanette di Traveling Honeybird

7. Kheerganga, India

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Ecco Come Abbiamo Attraversato Gli Stretti Ponti Fatti Di Tronchi Di Legno!
Le migliori escursioni del mondo – Ecco come abbiamo attraversato gli stretti ponti fatti di tronchi di legno!

“Perché non possiamo fare trekking fino a Kheerganga, mamma?”. Mini-me lo chiedeva con uno sguardo curioso mentre io e il maritino discutevamo dei luoghi da esplorare a Kasol e dintorni, una bellissima stazione collinare dell’Himachal Pradesh.

Kheerganga (che letteralmente significa “acqua sacra bianca e lattiginosa”) si trova nella valle del fiume Parvati, a un’altitudine di circa 3000 metri.

“Kheerganga?” Ho gridato. Mia figlia ha dato un’occhiata interrogativa al mio tono e alle mie sopracciglia alzate. “È fuori discussione, tesoro”. Ho cercato di soddisfare la sua curiosità con un ragionamento.

“Io e papà non abbiamo esperienza di trekking, e tu sei troppo giovane per affrontare questo percorso insidioso. Inoltre, non siamo preparati ad affrontare le sfide”. Lei, imperturbabile e decisa, sostenne: “Non è vero che non abbiamo esperienza di trekking e che siamo troppo giovani per affrontare questo viaggio”.

Una volta mi hai detto che la vita è fatta di rischi e hai citato Roland: “Se a un certo punto non ti chiedi: “In cosa mi sono cacciato?”, allora non lo stai facendo bene”.

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Il Trekking Ci Aiuta A Riscoprire Noi Stessi
Le migliori escursioni del mondo – Il trekking ci aiuta a riscoprire noi stessi

Ci siamo rassegnati al testamento di nostra figlia con tante domande senza risposta e senza alcuna organizzazione per il viaggio che ci aspettava. Abbiamo iniziato il nostro trekking verso Kheerganga, che poi si è trasformato nell’avventura più celebrata dell’anno 2017.

Il trekking sull’Himalaya era nella mia lista dei desideri e il piano era quello di andare in solitaria perché pensavo che mia figlia è troppo giovane per fare trekking. Si trattava, ovviamente, di una mia percezione.

Mini-me mi ha stupito questa volta, non solo mostrando entusiasmo per il trekking, ma portandolo a termine senza alcun problema. Non sapevo che avesse così tanto potenziale.

Abbiamo camminato fino a Kheerganga e siamo scesi a Barshaini nello stesso giorno, quindi tecnicamente abbiamo percorso più di 25 km in un solo giorno su sentieri fangosi e stretti, pendii precari e colline ripide :) Siamo genitori orgogliosi!

Le Migliori Escursioni Del Mondo - Ah! Il Fascino Rustico Del Borgo Himalayano
Le migliori escursioni del mondo – Ah! Il fascino rustico del borgo himalayano

Il trekking inizia a Barshaini, l’ultima strada da percorrere.

Mentre attraversavamo deboli e traballanti ponti di legno su splendide e scroscianti cascate e fiumi, percorrevamo discese e salite improvvise e ripide attraverso sentieri fangosi, ci facevamo strada attraverso pericolose e profonde foreste di pini e guardavamo la valle, ci siamo ricordati di quanto siamo piccoli di fronte alla natura.

Tutto il dolore e la fatica del viaggio si sono dissolti in un panorama unico nel suo genere quando abbiamo raggiunto Kheerganga. Montagne colossali, prati verdi e rigogliosi, cascate che sembravano sgorgare dal cielo, un tempio di Shiva in cima alla collina, una sorgente naturale di acqua calda circondata da cime innevate: era paradisiaco.

Mai prima d’ora in vita mia avevo assistito a un luogo così bello e mozzafiato!

Anjali di Travel Melodies

Altre risorse Internet per l’escursionismo:

  1. Regali per escursionisti
Rate this post

Protect your trip: With all our travel experience, we highly recommend you hit the road with travel insurance. SafetyWing offers flexible & reliable Digital Nomads Travel Medical Insurance at just a third of the price of similar competitor plans.