Skip to Content

Lista definitiva delle migliori cose da fare a New York City

Una guida completa alle migliori cose da fare a New York City, inclusi musei, attrazioni, ristoranti, shopping e altro ancora.

New York è la città che non dorme mai.

Qualunque sia la tua passione, molto probabilmente la troverai a New York.

Scopri le migliori cose da fare a New York, tra cui l’Empire State Building, Central Park, il Ponte di Brooklyn e molte altre.

Suggerimento: acquista il New York Pass e risparmia fino al 70% sui normali prezzi d’ingresso visitando solo tre attrazioni al giorno. Scegli da 1 a 10 pass giornalieri e goditi l’ingresso a più di 80 dei migliori tour e attrazioni di New York, molti dei quali con il privilegio di saltare la fila.

Le migliori cose da fare a New York City

1. Giro in elicottero

Consigliato da Colin di Our Tiny Corner

Cose Divertenti Da Fare A New York New York Helicopter Ride 2

Da Times Square all’Empire State Building fino a Wall Street, qualsiasi visita a New York prevede un sacco di tempo per guardare in alto.

Cerchi una prospettiva nuova e unica?

Che ne dite di guardare giù da un elicottero?

Questi brevi voli partono dall’eliporto di Downtown Manhattan, all’estremità di Lower Manhattan. Ti emozioneranno con una vista dall’alto di luoghi iconici come la Statua della Libertà, Staten Island, il fiume Hudson, Central Park e lo spettacolare skyline di New York.

Questo è davvero un ricordo importante di tutti i viaggi che abbiamo fatto. La vista di NYC mentre si vola indietro verso Manhattan è indimenticabile; questa è davvero un’attività da lista di secchi che ricorderete per sempre.

Giro In Elicottero A New York

I tour partono da circa 200 dollari a persona e i voli più economici durano solo 10-15 minuti, quindi non aspettarti un volo lungo.

L’eliporto è facilmente accessibile ed è a pochi passi da molte linee della metropolitana. I voli dipendono dal tempo, ma le compagnie generalmente ti rimborsano se non possono riprogrammarti.

2. Visitare l’Empire State Building

Raccomandato da Sally di our3kidsvtheworld

Visita L'Empire State Building

Abbiamo lasciato la visita all’Empire State Building fino al nostro ultimo giorno a New York City. Avevamo già sperimentato il Top of the Rock e pensavamo che visitarli entrambi sarebbe stato uno spreco di denaro.

Abbiamo deciso che saremmo passati e avremmo scattato una foto. Mentre ci avvicinavamo, ho iniziato a recitare nella mia testa le parole che dico a tutti gli altri: “Nessun rimpianto, vedere tutto”.

Mi sono messa dall’altra parte della strada e ho scattato una foto e mio marito mi ha detto: “Sei sicura?”.

Sì, sapevo che me ne sarei pentito quando sarei tornato a Melbourne, così ci siamo messi in fila.

La coda era enorme e ci sono volute ben 1 ora e 40 minuti per salire. Era il 2 gennaio e faceva un freddo cane.

Uscivamo fuori, ci toglievamo i guanti, facevamo un paio di foto e poi tornavamo dentro. Faceva troppo freddo per restare fuori a lungo.

Camminando intorno al ponte di osservazione, si possono ammirare diverse vedute di New York. Ci sono due ponti di osservazione situati all’86° e al 102° piano.

Vale sicuramente la pena di visitarli entrambi. Ora che sono a casa, sono così contenta di non essere passata di lì quel giorno; me ne sarei assolutamente pentita.

Suggerimento: Acquista il tuo biglietto online e salta la Ticket Line. Il biglietto è flessibile e puoi decidere spontaneamente quando utilizzarlo.

3. Ponte di Brooklyn

Raccomandato da Lizzie & Dave di Wanderlust & Life

Le Migliori Cose Da Fare A Nyc Brooklyn Bridge

Una delle strutture più iconiche di New York è il ponte di Brooklyn. Ecco perché, secondo noi, nessun viaggio a New York è completo senza aver percorso il ponte.

La costruzione iniziò nel 1869 e fu completata 14 anni dopo, nel 1883. Il ponte fu costruito per collegare Manhattan e Brooklyn e fu originariamente chiamato New York and Brooklyn Bridge.

Oggi, nonostante l’ovvia necessità di spostarsi da un quartiere all’altro, è anche una delle principali attrazioni turistiche. Il ponte è lungo poco meno di un miglio e può richiedere da 30 minuti a 1 ora di cammino.

Questo, ovviamente, dipende dal tuo ritmo e dal numero di selfie che intendi scattare. Se sei come noi, probabilmente lo attraverserai in un’ora.

Cosa Fare A New York Ponte Di Brooklyn2

Soprattutto perché ci sono tante fantastiche opportunità di fare foto, in particolare dello skyline di Manhattan.

Anche se probabilmente non è l’ideale per chi teme le altezze, ci sono parti, in particolare al centro del ponte, in cui puoi guardare attraverso le doghe di legno e vedere direttamente in basso.

Tuttavia, ne è valsa la pena e per noi è stata una grande esperienza a New York.

4. Intrepid Sea, Air & Space Museum

Consigliato da Amanda di The Travelling Blizzards

Cosa Fare A Nyc Salire A Bordo Dell'Intrepid Sea, Air &Amp;Amp; Space Museum

Quando si visita New York, salire su una portaerei potrebbe non essere in cima alla lista delle cose da fare a New York… Ma dovrebbe esserlo!

Fare un salto indietro nel tempo per scoprire come gli uomini della Marina hanno vissuto e combattuto durante la Seconda Guerra Mondiale, la Guerra Fredda e la Guerra del Vietnam è un’esperienza indimenticabile.

La USS Intrepid è stata dismessa nel 1974 e ora invita le persone a bordo a visitare 4 dei suoi ponti e a vedere da vicino la vita a bordo di una nave da guerra.

È la casa dello Space Shuttle Enterprise, del sottomarino Growler e di un jet Concorde che ha battuto il record attraversando l’Atlantico in meno di 3 ore! Questi e più di due dozzine di velivoli restaurati sono in mostra e potrai vederli da vicino.

Abbiamo trascorso circa 4 ore a visitare la nave e le sue esposizioni, ma siamo appassionati, quindi potresti dedicarci meno tempo. Ci è piaciuto esplorare ogni ponte per avere un assaggio della vita militare attraverso gli anni, e la collezione di aerei è impressionante. C’è persino un modello in scala della nave fatto di Lego!

Attraccata al Pier 86 a Hells Kitchen, è una rapida passeggiata dall’Intrepid Museum all’inizio della High Line, quindi un ottimo posto per iniziare una giornata di esplorazione!

5. In cima alla roccia

Raccomandato da Pari di Traveling Pari

In Cima Alla Roccia

Una delle cose imperdibili da fare a New York è salire in cima al Rockefeller Centre.

Questo è uno dei pochi momenti a New York in cui non ti sentirai minuscolo rispetto agli alti edifici che ti circondano.

Da lassù potrai ammirare una vista panoramica senza ostacoli della città e di Central Park. In una giornata limpida, si può anche vedere la Statua della Libertà in lontananza.

Un consiglio per chi si reca in visita in autunno/inverno: Assicurati di indossare abiti caldi se ti rechi sul posto in una giornata fredda. Io e mio marito siamo andati in cima a novembre e i venti erano fortissimi.

Potevamo a malapena rimanere lì per qualche minuto. Fortunatamente, c’era un recinto di vetro coperto dove potevamo ancora ottenere alcuni grandi scatti della città attraverso le finestre e riscaldarci prima di uscire di nuovo.

Clicca qui per acquistare il tuo biglietto a data flessibile per il Top of the Rock Observation Deck e goderti un panorama a 360 gradi.

6. Cimitero del Calvario nel Queens

Raccomandato da Gábor di Surfing the Planet

Cose Migliori Da Fare A Nyc Cimitero Del Calvario Queens

Visitare New York per la maggior parte delle persone significa soggiornare a Manhattan e Brooklyn, ma anche gli altri quartieri hanno gemme nascoste che meritano di essere visitate.

Nel Queens troverai, ad esempio, il cimitero più antico di New York, dove sono sepolti molti personaggi importanti di New York.

Nel Cimitero di Calvario troverai, ad esempio, le cripte dei leader della mafia italiana, da Joe Masseria a Thomas Lucchese.

Molti sostengono che il funerale di Lucchese abbia ispirato la cerimonia funebre di Vito Corleone nel film Il Padrino, una scena che è stata girata qui. Non te lo aspetteresti, ma il Cimitero di Calvary è anche un luogo ideale per ammirare una delle migliori viste dello skyline di New York .

Tombe in primo piano e grattacieli sullo sfondo: un’ immagine davvero sorprendente da catturare .

L’ingresso al cimitero è gratuito e il Calvary Cemetery è facilmente raggiungibile poiché puoi utilizzare il collegamento diretto della metropolitana (Linea 7) da Times Square alla stazione 52 St-Lincoln Av e camminare per pochi minuti da lì.

7. Il Museo Frick

Raccomandato da Talek di Travels with Talek

Cose Economiche Da Fare A New York City Il Museo Frick

Il Frick Museum si trova tra la 70a strada e la 5a Avenue. È l’antica casa di Henry Clay Frick, un industriale milionario che fu anche un affascinante personaggio della Gilded Age.

Naturalmente, la gente visita i musei soprattutto per vedere la bella arte. Il Frick ne possiede in abbondanza, tra cui dipinti di Gainsborough, Rembrandt, Manet, Renoir ed El Greco.

Come se non bastasse, hanno in mostra tre dei più bei dipinti di Vermeer, quelli che riconoscerete dalle lezioni di arte del liceo.

Il mio quadro preferito in assoluto è il ritratto di Sir Thomas Moore di Hans Holbein al Frick. È sorprendente guardare il volto del soggetto e vedere gli inizi di una barba.

O guardare le sue maniche e vedere il velluto rosso che si può quasi toccare. Sai che stai vedendo esattamente quello che l’artista ha visto circa 500 anni fa.

Anche il fatto che il Frick fosse una vera e propria casa mi ha sempre colpito. È incredibile immaginare le persone che vivono in questo palazzo di New York tra le fontane interne, le scale di marmo, i soffitti a volta e i giardini di rose.

E tutto questo di fronte a Central Park, trattando questo gioiello paesaggistico come se fosse il loro prato anteriore!

8. Distretto storico di Wall Street

Raccomandato da Samah di God & Wanderlust

Distretto Storico Di Wall Street1

Sviluppato in epoca coloniale, il Wall Street Historic District è una tappa obbligata per ammirare l’architettura dominante che riflette le città europee medievali.

La storia incorporata in questa (non così) piccola parte di Manhattan è interessante. È il luogo di un attentato terroristico avvenuto negli anni ’20 con un carro a cavalli, in cui si presume che abbiano avuto un ruolo gli anarchici italiani.

30 persone sono state uccise e altre 300 sono rimaste ferite. L’edificio J.P. Morgan ne porta le cicatrici ancora oggi.

Alla sua sinistra, l’imponente Borsa di New York è l’esempio di tutto ciò che è americano: le lunghe e sottili colonne, le piccole statue di persone sul tetto, il colore bianco-grigio dell’edificio e le tre bandiere americane che sventolano davanti. Di fronte c’è anche il Federal Hall National Memorial, che ospitò l’inaugurazione di George Washington.

Giustamente, troverete la sua statua di fronte. Il Trump Building è difficile da mancare – un edificio alto e largo, con “The Trump Building” in grassetto, lettere a caratteri cubitali che brillano lungo la facciata. Per quanto il nome sia controverso, vale la pena dare un’occhiata.

9. Esplorare il Parco Centrale

Raccomandato da Maria & Rui di Two Find a Way

Cose Interessanti Da Fare A Nyc Esplora Il Central Park Central Park In Inverno

Con i suoi oltre 800 acri, Central Park è considerato il polmone di New York e l’oasi perfetta per gli abitanti del luogo per sfuggire ai grattacieli e alle strade trafficate della città.

Visitare il bellissimo parco è anche una delle migliori cose da fare a New York: c’è molto da esplorare, a seconda delle proprie preferenze e del periodo dell’anno in cui si visita.

All’interno di Central Park puoi trovare diverse attrazioni, dai laghi ai ponti, alle statue, ai monumenti e ai bellissimi giardini.

Sul sito web del parco pubblico puoi trovare diversi tour che ti aiuteranno a esplorare questa bellissima zona.

Sia che tu preferisca partecipare a una visita guidata, sia che tu voglia fare da solo un tour autoguidato, ci sono molte informazioni online e nel parco stesso per aiutarti!

Se il tempo non è adatto per un picnic sul prato, ci sono anche molti posti per mangiare, sia caffè che ristoranti, così come alcune bancarelle di cibo intorno al parco.

Si possono anche trovare molti autentici ristoranti etnici a New York City.

Se ti piace essere circondato dalla natura, potresti facilmente passare una giornata intera a passeggiare e conoscere questa parte della città, ma anche se il tuo tempo in città è breve, assicurati di risparmiare almeno qualche ora per il Central Park.

10. Ascoltare il jazz nel parco di Washington Square

Consigliato da Stuart di Go Eat Do

Jazz In Washington Square Park. Foto Di Stuart Forster.
Jazz in Washington Square Park. Foto di Stuart Forster.

Washington Square Park si trova nel Greenwich Village di New York ed è un bel posto per sedersi e ascoltare musica jazz.

Musicisti di talento si esibiscono regolarmente nel parco, che attira una folla di visitatori nei fine settimana. Siediti su una delle panchine del parco e goditi uno spettacolo.

Naturalmente, i membri della band accolgono una donazione di un dollaro o due in cambio dello spettacolo. È facile passare un’ora ascoltando mentre si guarda la gente che passa.

Il parco merita una visita e si trova all’estremità inferiore della Fifth Avenue. L’arco di Washington Park segna l’ingresso del parco, che ha una fontana al suo centro e attira una serie di talentuosi artisti di strada.

Acrobati, giocolieri e poeti sono tra gli artisti che potrai vedere a Washington Square Park insieme a musicisti jazz.

Preferisci essere attivo che spettatore?

Nelle mattine dei giorni feriali è possibile partecipare a lezioni gratuite di tai chi e yoga tenute al Washington Square Park.

11. La cantina della commedia

Raccomandato da Mikkel da Sometimes Home

È sempre divertente riscoprire una città che ti è familiare. La cosa bella di New York è che anche se pensi di conoscerla, è una scena urbana espansiva e in continuo cambiamento.

Sono cresciuta vicino alla “città” (come la chiama la gente del posto) e ho adorato scoprire qualcosa su di essa in ogni fase della vita. Il Comedy Cellar di MacDougal Street è stata una delle mie scoperte durante gli anni del college.

L’ho scoperto durante le notti estive in cui andavo a Manhattan da Long Island, cercando cose da fare oltre alla solita serata al bar o al club. È un meraviglioso locale per le commedie e un ottimo posto per rilassarsi e ridere.

Mischiano grandi nomi con comici emergenti; molte persone hanno avuto qui il loro inizio o la loro grande occasione, da Ray Romano a Jon Lovitz. Vale sempre la pena di prenotare in anticipo.

Con un biglietto di ingresso (che varia da 5 a 24 dollari a persona, a seconda dello spettacolo) e un minimo di due articoli (cibo e bevande analcoliche incluse), è un ottimo modo per chi ha più di 21 anni di passare una serata al The Village. È semplicemente un vantaggio in più che si trova in un quartiere molto cool di NYC!

12. Traghetto di Staten Island

Raccomandato da Lee e Stacey di One Trip at a Time

Vista Di Nyc Dal Traghetto Di Staten Island

Dal nostro punto di vista, non c’è modo migliore per arrivare a New York City – certamente non c’è modo più pittoresco e rilassante che salire sull’iconico traghetto arancione di Staten Island.

Anche se siete a New York, vale comunque la pena fare il viaggio di andata e ritorno a Staten Island per goderselo.

Navigando molto più vicino alla Statua della Libertà di quanto ci aspettassimo e costeggiando Governors Island con vista sul ponte di Brooklyn, avrai come sfondo l’immancabile skyline di New York.

Certamente è meglio che arrivare in metropolitana su un treno, o cercare di affrontare il traffico di New York!

Poiché il traghetto è un servizio completamente gratuito, basta presentarsi in uno dei due terminal e aspettare nella sala delle partenze il traghetto successivo.

I traghetti passano ogni 15 minuti nell’ora di punta e 30 minuti in altri momenti e il viaggio dura 25 minuti a tratta. Questo dà il tempo sufficiente per uscire e risalire sullo stesso traghetto se si vuole fare un viaggio di andata e ritorno da New York.

13. La porta di Gulliver a Times Square

Raccomandato da Justine di Wanderer of the world

Must Do In Nyc Gulliver'S Gate In Times Square London-Streets

Ci sono così tante attrazioni e tour da fare a New York, ma una delle cose migliori da fare a New York City deve essere Gulliver’s Gate a Times Square.

È una mostra che si basa sui Viaggi di Gulliver ed è essenzialmente un sacco di modelli in miniatura che coprono quasi tutti i continenti. Se ti piace viaggiare, allora ti piacerà sicuramente vedere questi modelli.

In poche ore puoi camminare tra New York, Russia, Londra, Thailandia, Giappone e molti altri paesi e città di alto livello.

Ogni modello è stato fatto a mano e sono incredibilmente dettagliati.

Il Gulliver’s Gate è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 e i biglietti possono essere acquistati all’ingresso per $36 o online in anticipo per $31.

Cose Interessanti Da Fare A New York Gulliver'S Gate In Times Square Europa

Come parte del prezzo del biglietto, ti verrà data anche una chiave ricordo che potrai tenere alla fine. Questa chiave può essere inserita in varie scatole intorno alla mostra e porta in vita parti dei modelli; vedrai una scavatrice entrare in azione, per esempio, o vedrai una barca sfrecciare.

Consiglio: assicurati di guardare il volantino che ti danno all’entrata. In questo modo avrai un elenco di cose extra che potrai cercare durante le tue visite, come Yoda di Star Wars o i Beatles che attraversano Abbey Road.

14. Camminare sulla High Line

Raccomandato da Elaine & David di Show Them The Globe

Camminare Sulla High Line

Una delle nostre cose preferite da fare a New York City è fare una passeggiata sulla High Line, un parco pubblico sopraelevato e una passerella che serpeggia sul lato ovest di Manhattan.

Originariamente una linea ferroviaria, questo parco pubblico splendidamente paesaggistico offre alcune delle migliori viste di New York grazie alla sua prospettiva unica da sopra le strade trafficate della città.

Una passeggiata sulla High Line è la fuga perfetta dal ritmo frenetico delle strade di Manhattan.

Alcune delle migliori viste dello skyline di New York si possono ammirare lungo la passerella: la nostra vista preferita dell’Empire State Building è quella dalla High Line, quando fa capolino sopra i tetti del centro.

Ci sono spesso sculture eccentriche e arte di strada lungo il percorso.

Il parco si estende da Gansevoort Street, nel Meatpacking District, fino alla West 34th Street, tra la 10th e la 12th Avenue, ed è aperto dalle 7 alle 22 tutti i giorni. L’ingresso è gratuito.

15. Crociera sul fiume di New York

Raccomandato da Suzanne di The Travel Bunny

Top Ten Delle Cose Da Fare A New York City New-York-River-Cruise

Esplora New York da una prospettiva diversa e lasciati alle spalle il brusio della città facendo una rilassante crociera sul fiume intorno al centro di Manhattan.

Una crociera sul fiume a New York è un ottimo modo per rilassarsi un po’ mentre si passa vicino ad alcuni dei punti di riferimento più iconici di New York. Vedere la Statua della Libertà dall’acqua e controllare l’Empire State Building in tutta la sua gloria.

Avvicinati a Ellis Island in barca proprio come fecero i primi immigrati quando arrivarono. Siediti sul ponte e guarda il ponte di Brooklyn da sotto, mentre incombe con il One World Trade Centre sullo sfondo.

La crociera narrata ti farà conoscere la storia e la cultura della città e darà un’ulteriore visione del tour. Una crociera diurna vi darà un sacco di opportunità fotografiche, ma forse pensate di fare anche una crociera notturna con cena a bordo.

Prendere la vista dello skyline di New York mentre si illumina e la città scintilla contro il cielo notturno è un modo magico di passare una serata a New York.

16. Kayak da mare

Raccomandato da Maya di Travel with the Smile

Le Migliori Cose Da Fare A New York - Kayak Da Mare

Aria fresca e attività gratuita è una combinazione che non si vede molto spesso, specialmente a New York City.

Anche se è una città incredibile piena di vita e attrazioni infinite, alcune persone abituate a stare all’aperto potrebbero iniziare a desiderare un po’ di aria fresca dopo un po’. Un’opzione è Central Park e l’altra opzione durante l’estate è il kayak di mare sull’Hudson.

Ci sono diverse località ora che offrono il kayak gratuitamente, scegliete quella più vicina a voi. E venite il più presto possibile per evitare una lunga attesa.

Sedi: Manhattan Community Boathouse (Pier 96 sulla 72esima strada), Downtown Boathouse (Pier 26), Brooklyn Bridge Park Boathouse (Pier 1&2), North Brooklyn Boat Club (a Greenpoint) e Long Island City Community Boathouse.

Le sessioni di solito durano 20 minuti e alcune località offrono anche il kayak al tramonto. Quindi portate un cambio di vestiti e divertitevi!

17. Knish ar Yonah Schimmel

Consigliato da Colin di Our Tiny Corner

Cose Da Vedere A New York Knish Ar Yonah Schimmel

Se stai cercando un’esperienza autentica di New York, non puoi trascurare il cibo.

I panini al pastrami nelle gastronomie ebraiche, il caffè e il bagel, il New York Slice, l’hamburger di Shake Shack e il milkshake… fanno tutti parte della cultura gastronomica di questa fantastica città.

Ma ti fai un cattivo servizio se salti una visita a una Knishery, e quella di Yonah Schimmel è quella da visitare.

Il knish è una tradizione ebraica centrale ed europea e consiste in un ripieno (storicamente di patate) ricoperto di pasta e cotto al forno, alla griglia o fritto. I sapori spaziano da quelli tradizionali a quelli più moderni e sperimentali.

Yonah Schimmel’s (137 East Houston st) è la più antica coltelleria della città ed è diventata parte integrante della cultura del Lower East Side. Una volta si disse che “nessun politico di New York negli ultimi cinquant’anni è stato eletto a una carica pubblica senza avere almeno una fotografia scattata che lo mostrava nel Lower East Side con un knish in faccia”.

Foodies: perdetevelo a vostro rischio e pericolo.

18. Statua della Libertà

Raccomandato da Karen di Wanderlustingk

Statua Della Libertà

C’è una ragione per cui la Statua della Libertà è un’attività classica di New York. Per chiunque abbia una famiglia immigrata, è necessario visitare la Statua della Libertà.

Originariamente donata agli Stati Uniti nel 1886 dalla Francia, la Statua della Libertà è destinata a simboleggiare la Libertà. Era destinata ad accogliere gli immigrati che arrivavano dall’estero sulle rive di New York City.

Anche la mia famiglia è passata per la vicina Ellis Island, il principale punto d’ingresso per gli immigrati che permetteva ai visitatori di intravedere questa famosa icona.

Molte persone si limitano a visitare il parco perché questo biglietto è il più facile da ottenere, tuttavia vale la pena di pianificare in anticipo la scalata alla corona, che offre una vista mozzafiato di New York.

Mi è piaciuto soprattutto il museo, ma incoraggerei le persone che visitano solo il parco a includere anche la vicina Ellis Island nella loro visita per capire meglio la storia degli immigrati in America.

Suggerimento: Fai un tour guidato di 30 minuti di Battery Park e poi ottieni l’accesso garantito al piedistallo della Statua della Libertà e a Ellis Island con questa esclusiva di GetYourGuide.

19. Dumbo

Raccomandato da Alex di Swedish Nomad

Dumbo

Suggerisco di visitare Dumbo quando si va a New York, semplicemente perché offre alcune viste mozzafiato e grandi opportunità di foto. Il punto più classico è probabilmente quello in cui si può vedere il ponte di Manhattan tra due edifici.

Dumbo è l’abbreviazione di Down Under the Manhattan Bridge Overpass ed è un quartiere di NYC. Qui puoi trovare la Brooklyn Ice Cream Factory e Grimaldi’s.

Da Dumbo si gode anche di un’incredibile vista su Manhattan e ti consiglio di venire qui poco prima del tramonto per goderti la splendida vista.

Per arrivare qui si può camminare sul ponte di Brooklyn o prendere la metropolitana fino a York Street o High Street. Oppure gli autobus B25, B67 e B69.

Ti consiglio di arrivare qui attraversando a piedi il ponte di Brooklyn, perché così potrai visitare contemporaneamente due delle principali attrazioni della città.

20. Terra di sepoltura africana

Raccomandato da Shobha di Years of Therapy Ahead

Cimitero Africano

L’African Burial Ground nella bassa Manhattan è gestito dal National Park Service e offre l’ingresso gratuito. È stato scoperto solo accidentalmente nel 1991, quando si stavano scavando le fondamenta per un edificio di uffici federali sul sito.

Si stima che il sito sia stato l’ultimo luogo di riposo di africani liberi e schiavizzati nel XVII e XVIII secolo. Agli africani non era permesso essere sepolti entro i limiti della città di allora e così si stima che 15.000-20.000 persone siano state sepolte qui.

Il memoriale si trova in un piccolo parco e il museo è in un edificio per uffici dietro l’angolo. Il museo entra in dettaglio su come gli africani hanno contribuito alla costruzione e alla prosperità di New York.

Gli schiavi africani erano una parte essenziale della forza lavoro e la loro importazione fu incoraggiata sia dai coloni olandesi che da quelli inglesi. Infatti, il 20% della popolazione di New York City era di origine africana.

Contrariamente a quanto molti pensano, ovvero che la schiavitù fosse solo un problema del Sud degli Stati Uniti, New York era un importante centro del commercio degli schiavi (secondo solo a Charleston, nella Carolina del Sud).

Dove alloggiare a New York City

1. Il Knickerbocker

Raccomandato da Priya di Outside Suburbia

New York non è un luogo che puoi cancellare facilmente dalla tua lista di cose da fare, non importa quante volte l’hai visitata. Come Londra, Parigi e Milano, Manhattan rimane sempre nella nostra lista per essere esplorata e vissuta in piccole porzioni.

Durante uno dei viaggi a NYC, volevamo visitare Times Square e abbiamo scelto come base il nostro hotel – The Knickerbocker, un leggendario punto di riferimento di New York rinato come primo hotel di lusso a Times Square.

Il Knickerbocker si trova proprio tra il le luci brillanti di Broadway e la calma di Bryant Park…È un’oasi di raffinata eleganza, creata da John Jacob Astor nel 1906 e ora reimmaginata in un sofisticato santuario urbano a pochi isolati da Fifth Avenue, MoMA, Rockefeller Center e Central Park era perfettamente posizionato.

Tutti i posti che volevamo vedere durante questo viaggio, erano a una rapida corsa in taxi!

Clicca qui per altre foto, informazioni e prezzi.

2. Archer Hotel a Midtown Manhattan

Raccomandato da Jackie di Get Lost with Jackie

A post shared by Archer Hotels (@archerhotels) on

Quando visiti New York vorrai sicuramente soggiornare in un hotel di lusso situato in posizione centrale e l’Archer Hotel di Midtown Manhattan è il luogo perfetto per fare base e visitare tutta la città.

La struttura ha un design fresco e moderno con il nero, il bianco e l’abbronzatura che decorano le camere, le piastrelle della metropolitana nei bagni e un sacco di servizi in camera, come i dolci locali sul letto per la prima colazione. o alcuni dei libri “preferiti da Archer” posizionati sulla testiera del letto per cullarti in sogni d’oro.

Dal check-in al servizio in camera e quando chiedi consigli al concierge, puoi aspettarti di ricevere solo un servizio a cinque stelle e sorrisi dal personale.

L’unica cosa che è meglio del personale?

Le incredibili viste dal bar sul tetto dell’Archer Hotel!

La vista sull’Empire State Building è un motivo sufficiente per prenotare con Archer!

Clicca qui per altre foto, informazioni e prezzi.

Questo post è stato utile? Se è così, assicurati di appuntarlo per consultarlo in seguito!

Come Esplorare New York City Come Un Locale

5/5 - (1 vote)

Protect your trip: With all our travel experience, we highly recommend you hit the road with travel insurance. SafetyWing offers flexible & reliable Digital Nomads Travel Medical Insurance at just a third of the price of similar competitor plans.

Tags

Tags